Sambava, situata nel nord-est del Madagascar tra le foci di 5 fiume, è conosciuta nel mondo intero come la capitale della più ricercata vaniglia, la bourbon. Al momento, un kilo di vaniglia vende tranquillamente tra i €400/€600 eur al kilo a seconda della stagione. Nel 2015, si poteva comprare un kilo a meno di €100. Oggi si producono, durante una buona annata oltre 800 tonnellate di vaniglia.

Tra gennaio e febbraio, sambava e sovente colpita da cicloni.

La storia in Breve

Radama I, durante la conquista delle regioni orientali e settentrionali del Madagascar durante le guerre di unificazione del paese, fece fondare un posto militare vicino al 1860 vicino ad Antalaha. Di fronte alla crescente insicurezza nella regione, la popolazione ha chiesto al governo di Antananarivo di aprire un posto ad Ampandrozonana (3 km da Sambava).

Fu solo nel 1897, dopo la colonizzazione del Madagascar da parte della Francia, che il tenente Gillet installò il quartier generale del comando distrettuale a Sambava.

Le risorse

L’insediamento della cultura della vaniglia (dalle isole Reunion) a partire dall’inizio del ventesimo secolo e quella del caffè, hanno contribuito allo sviluppo economico di Sambava. Da notare che pur essendo la produzione di vaniglia elevata, la ricchezza è condivisa da pochissimi.

Grazie anche ad un clima molto umido e piovoso, la regione è conosciuta anche per la coltivazione del caffè, del chiodo di garofano, e la cultura della palma da cocco.

Cosa vedere a Sambava

Le grosse piantagioni di palme di cocco e i centri di essiccazione/lavorazione della vaniglia sono molto interessanti da visitare e a Sambava ce ne sono diversi.

Per quanto riguarda il turismo, Sambava è l’inizio di tutte le visite di 2 o 3 gg del Parco Nazionale di Marojejy. Da Sambava cominciano molte avventure anche per il Parco Nazionale di Masoala passando per Antalaha e Cap Est.     

Copyright © 2015-2020 by Travelers of Madagascar.
All Rights Reserved.

Copyright © 2015-2020 by Travelers of Madagascar.
All Rights Reserved.

Copyright © 2015-2020 by Travelers of Madagascar.
All Rights Reserved.