Il Parco Nazionale di Masoala

spiaggia Masoala madagascar 263310582

Il Paradiso per gli amanti della Natura

Conosciuto per la sua incredibile gamma di biodiversità, il Parco Nazionale di Masoala e la sua riserva di isole al largo di Nosy Mangabe rappresentano la più grande delle aree terrestri protette del Madagascar e alcune delle sue meno visitate. Gli habitat che potresti incontrare qui sono di ampio respiro, dalle paludi alluvionali della foresta e dalle foreste costiere alle mangrovie, che pullulano di vita e offrono uno sguardo affascinante alle tante meraviglie naturali dell’isola.

Istituito nel 1997, il paesaggio aspro del parco, combinato con i più famosi parchi marini e alcune delle foreste pluviali più incontaminate, lo rende una buona scelta di esplorazione e con un minor numero di visitatori e un’area più ampia è probabile godere della natura in relativo isolamento.

Per gli appassionati di snorkeling e gli appassionati del mare in generale ci sono le riserve marine di Tanjona, oltre ad Ambodirafia e Marofototra. La barriera corallina ha un folto numero di pesci colorati e ci sono delle spiagge meravigliose da esplorare una volta tornati sulla terraferma.

Le aree primarie della foresta pluviale di Masoala offrono un rifugio per i lemuri rari, dai colori vivaci e in pericolo di estinzione, così come per il notturno, aye-aye. Queste sono solo due delle specie di primati che si trovano qui, e anche altri animali selvatici sono in abbondanza, con camaleonti, gechi dalla coda a foglia, rane rosse, gufi rossi del Madagascar e aquile di serpente. Molte di queste intriganti creature sono più facilmente individuabili qui rispetto ad altre parti dell ‘”Isola Rossa”.
La riserva speciale di Nosy Mangabe, situata a soli 2 chilometri dalla costa, è piccola e facile da raggiungere. Coperta da una fitta foresta, quest’isola ha il suo potenziale di osservazione della fauna selvatica; Brookesia (il più piccolo camaleonte trovato nel mondo) e la misteriosa aye-aye sono regolarmente visti, così come le megattere tra giugno e settembre, mentre migrano dall’Antartide.

Copyright © 2015-2020 by Travelers of Madagascar.
All Rights Reserved.

Copyright © 2015-2020 by Travelers of Madagascar.
All Rights Reserved.

Copyright © 2015-2020 by Travelers of Madagascar.
All Rights Reserved.